A Sarno con la XII Coppa del Vesuvio in vista del Campionato Italiano Karting
Data: Monday, 22 May @ 15:32:19 CEST
Argomento: Circuito Int. Napoli





Spettacolare gara in attesa del round della massima serie Karting Italiana dell’ACISport



Pista nuovamente gremita ed attesa massima, sono stati gli ingredienti della XII Coppa del Vesuvio per il Karting che ha funto da apripista in vista del prossimo evento internazionale del Campionato Italiano Karting di scena al Circuito Internazionale Napoli l’ultimo fine settimana di questo maggio.

Dodicesima edizione della Coppa del Vesuvio per il Karting al Circuito Internazionale Napoli. I numeri: 136 piloti in pista, 8 categorie formate ed uno straordinario 55.521 nuovo record della pista effettuato dal salernitano F. Celenta (Praga/Tm/Vega) alfiere ufficiale della LG Praga Italia. Il giro misura 1547,70 metri. Prestazione riferita alle specifiche KZ2 dotate quindi di cambio.

Ottimo viatico sia come prestazione che per riscaldare l’ambiente e l’attesa in vista del round del Campionato Italiano Karting atteso in Sarno per il prossimo, lungo, fine settimana.

La Coppa del Vesuvio è stata gestita con il consueto format di gara che ha visto in un’unica giornata lo svolgimento delle prove di qualifica, delle prefinali e delle finali.

In qualifica, miglior tempo per L. Di Maio (Topkart/Lke) con 1.15.048 per la Entry Level; G. Minì (Parolin/Tm) con 1.05.810 per la 60ccMini; G. Fusco (FormulaK/Iame) con 1.00.292 per la ACIKart Junior + OKJ; F. Pagano (Luxor/Iame) con 59.447 per la 125 ACIKart; a seguire il citato F. Celenta (Praga/Tm/Vega) con 55.521 per la KZ2; R. Nalon (FormulaK/Tm) con 56.901 per la classe accorpata KZ3 J+U; M. Covino (Intrepid/Tm) con 57.236 nella KZ3 Over ed infine M. Moretti (TonyKart/Tm) con 57.360 per la 125 Gentleman.

Il risultato delle prove di qualifica ha formato le griglie di partenza per le gare di PreFinale che hanno visto svettare sempre per le 8 già citate classi o categorie di gara: E. Taglienti nella Entry Level, U. Ugochukwu nella 60ccMini, M. Brasili nella ACIKart Junior + OKJ, si conferma F. Pagano nella 125 ACIKart, discorso identico per F. Celenta nella KZ2 e per R. Nalon in KZ3 J+U, R. Profico nelle KZ3 Over ed infine super M. Moretti in 125 Gentleman.

Con un cielo velato, a tratti incerto che comunque ha mantenuto la temperatura dell’asfalto attorno ai 30 gradi, si è arrivato alle Finali dove per conseguenza, le griglie sono state formate dall’esito delle gare di PreFinale. Ha iniziato la 125 ACIKART J+OKJ, classe accorpata quindi. Vince G. Fusco al fotofinish su PF. Scobba dopo 14 giri di gara; fa il vuoto dietro di sè a completamento di una straordinaria Coppa del Vesuvio, condita anche dall’annientamento del record della pista, F. Celenta nella finale di KZ2; si è proseguito con la classe Entry Level che ha visto vincere P. Tizzano (Italcorse/Lke); 125 Gentleman con M. Moretti che si aggiudica la gara e fa hat-trick alla grandissima; discorso ancora una volta identico anche nella 152 ACIKART con la vittoria di F. Pagano; grandissimo spettacolo nella KZ3 Over dove i primi tre a podio hanno tenuto col fiato sospeso gli spettatori per tutta la gara. Ha vinto R. Profico con alle sue spalle C. Tempesti ed un grandioso M. Covino terzo a chiudere il podio. Per la 60cc Mini di nuovo lo scontro fra mini campioni con i primi due in un secondo. Vince U. Ugochukwu. A concludere la dodicesima Coppa del Vesuvio la KZ3 J+U con Cesari e Tuia a duellare mantenendo alla fine le posizioni alla bandiera a scacchi. Che gara e Zanotti terzo a completare il podio.







Questo Articolo proviene da Italian Kart
http://www.italiankart.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.italiankart.it/a15426-sarno-xii-coppa-vesuvio-vista-campionato-italiano-karting.html