Spettacolare Finale Alla Wsk Super Master Series
Data: Monday, 10 April @ 12:35:43 CEST
Argomento: WSK





Spettacolare Finale Alla Wsk Super Master Series, Con La Vittoria Al Circuito Int. Napoli Di Sarno (Sa), Nelle Gare Del Quarto E Conclusivo Appuntamento, Di Hajek (Kosmic-Vortex Kz2), Basz (Kosmic-Vortex Ok), Michelotto (Zanardi-Parilla Okj) E Camara (Birelart-Tm 60mini).



Sarno (SA), 9 aprile 2017

 

Volate da brivido alla WSK di Sarno.

Lo spettacolo atteso alla vigilia è arrivato, con le volate per la classifica finale della WSK Super Master Series di karting, alla quarta e conclusiva tappa al Circuito Internazionale Napoli di Sarno (SA).

A Hajek la Finale KZ2, a Lammers la classifica WSK.

Grandi bagarre nella Finale KZ2, che nelle fasi iniziali ha visto uscire dalla corsa per la vittoria il finlandese Simo Puhakka (Kosmic-Vortex-Bridgestone), fermo dopo pochi giri. La sfida si è ristretta al ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex) e ai due compagni del team Sodi Kart, il francese Anthony Abbasse e l’olandese Bas Lammers (NL) A prevalere è stato Hajek, mentre a Lammers è bastato il terzo posto dietro Abbasse per restare in testa alla classifica finale della categoria.

Basz vince in OK ma il traguardo in classifica è di Novalak.

Lo spagnolo Pedro Hiltbrand (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) puntava alla vittoria di prestigio e ci ha provato nella Finale OK, scattando davanti a tutti al via. Dopo qualche giro è però passato al comando il polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex), che si è subito allontanato per poi aggiudicarsi la vittoria. La bagarre tra i primi ha premiato il friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla), giunto terzo davanti all’inglese Clément Novalak (Tony Kart-Vortex). A quest’ultimo è bastato il quarto posto per aggiudicarsi la classifica finale.

La Finale OKJ premia Michelotto ma Rosso fa sua la classifica.

Un peccato per Christopher Lulham (Tony Kart-Parilla-Vega) e Zak O’Sullivan (FA Kart-Vortex) aver perso l’occasione della vittoria, dopo essere scattati davanti a tutti dalla prima fila. Un contatto dopo 3 giri mette i due britannici fuori gioco e apre la strada al padovano Mattia Michelotto (Zanardi-Parilla), che deve resistere agli attacchi del pilota delle Barbados Zane Maloney (FA Kart-Vortex) per vincere la Finale. Al torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex) basta il 5. posto per aggiudicarsi la classifica di categoria.

Camara vince la Finale 60Mini e in classifica festeggia Minì.

 

Bagarre tra più piloti nella Finale 60 Mini, nella quale ha inizialmente sofferto il siciliano Gabriele Minì (Parolin-TM-Vega), scivolato indietro dopo essere stato in testa. La vittoria in finale sembrava ormai nelle mani del russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM) ma proprio Minì, in gran recupero, all’ultimo giro è riuscito a risalire fino al terzo posto. Il siciliano si è aggiudicato in extremis la vittoria in classifica, mentre sul traguardo il brasiliano Rafael Camara (BirelArt-TM) ha prevalso sul barese Francesco Pulito (EvoKart-TM).







Questo Articolo proviene da Italian Kart
http://www.italiankart.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.italiankart.it/a15416-spettacolare-finale-wsk-super-master-series.html