Cambiano Le Classifiche Nella Wsk Super Master Series 2016 Dopo Il 2° Round
Data: Wednesday, 08 March @ 09:19:53 CET
Argomento: WSK





Al Comando Sono Lammers (Nl – Sodi-Tm) In Kz2, Novalak (Gb – Tony Kart-Vortex) In Ok, Rosso (I – Tony Kart-Vortex) In Ok Junior E Antonelli (I – Tony Kart-Vortex) In 60 Mini.
Terza Tappa A La Conca, Muro Leccese (Le) Il 19 Marzo.



Castelletto di Branduzzo (PV), 8 marzo 2017

 

Cambio al vertice nelle classifiche WSK Super Master Series.

La seconda tappa a Castelletto di Branduzzo (PV) ha cambiato notevolmente le classifiche della WSK Super Master Series, che riportano al vertice, con poche eccezioni, una lista di nomi del tutto nuova. Al terzo appuntamento di Muro Leccese (LE), dal 16 al 19 marzo al World Circuit La Conca, nella sfida ai nuovi leader sarà ancora più ricca la dotazione del punteggio.

Lammers sorpassa tutti in KZ2.

Gran colpo dell’olandese Bas Lammers (Sodi-TM-Bridgestone), che con la doppia vittoria in Prefinale B e in Finale sale a 175 punti in classifica provvisoria e strappa la leadership KZ2 al suo compagno di team, il francese Anthony Abbasse. Quest’ultimo, quarto alla Finale di Castelletto, è staccato di soli 14 punti ma conserva un buon margine sulla temibile coppia alle sue spalle, formata dal francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM) e dal bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex), ex-aequo a 86 punti. Quinto, a 69 punti, è Stan Pex (CRG-TM).

Novalak è il nuovo leader in OK.

Anche al britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) il doppio successo in Prefinale B e in Finale è servito a realizzare il sorpasso ai danni del precedente leader di classe OK, il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla). I due vanno a La Conca separati da un margine esiguo (126 punti a 119), mentre resta vicino a entrambi il friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla), a soli 23 punti da De Pauw nonostante una sfortunata Finale a Castelletto. È andata bene invece al finlandese Paavo Tonteri (Tony Kart-Vortex), che sale quarto con 77 punti, seguito dall’inglese Tom Joyner (Zanardi-Parilla) a 70.

Rosso consolida la leadership in OK Junior.

Il torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex-Vega), nuovamente vittorioso nella Finale OKJ, resta saldamente al comando della classifica con 169 punti. Staccato di 42 punti è l’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex), ormai raggiunto dal russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex), brillante secondo a Castelletto. Seguono il moscovita Ilya Morozov (Tony Kart-Vortex, 76 p.) e lo spagnolo Genis Civico (FA Kart-TM, 60 p.).

Antonelli va in testa in 60 Mini.

Ribaltata la classifica 60 Mini, dove il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex-Vega), vincitore in Prefinale B e in Finale, comanda con 122 punti sul russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM), che segue a 120. Scende al 3. posto il catanese Alfio Spina (CRG-TM, 104 p.), seguito dal lecchese Luca Giardelli (CRG-TM, 79 p.), sfortunato a Castelletto, e da Gabriele Minì (Parolin-TM, 77 p.).

 

 







Questo Articolo proviene da Italian Kart
http://www.italiankart.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.italiankart.it/a15400-cambiano-classifiche-wsk-super-master-series-k2016-dopo-k2-round.html