Wsk Champions Cup: una prima competizione molto incoraggiante
Data: Monday, 30 January @ 22:36:07 CET
Argomento: Birel ART




Birel ART ha dimostrato di essere molto competitiva sin dalla prima gara della stagione 2017 sull’Adria Karting Raceway. La nuova organizzazione dei Racing Team Birel ART e Ricciardo Kart ha debuttato in pista in occasione della WSK Champions Cup e il livello delle performance, molto promettente, ha già confermato le scelte fatte per questa nuova stagione. La buona intesa tra i diversi protagonisti e la qualità delle loro performance lasciano presagire il meglio per Birel ART nel 2017.

La WSK Champions Cup si è svolta in condizioni invernali complesse da gestire per tutti. Il risultato era solo il primo obiettivo del team. Rickard Kaell Franchini specifica le finalità dell’impegno di Birel ART in questa competizione: “Molte cose sono cambiate nel Birel ART Racing Team per il 2017. Innanzitutto voglio precisare che è stato creato un nuovo staff tecnico a supporto di tecnici veterani ed esperti. In questa prima gara volevamo che nel nuovo team si creasse la solidarietà giusta per soddisfare le nostre ambizioni. Abbiamo iniziato una nuova collaborazione esclusiva con TM Racing per i motori, ma abbiamo deciso di rivolgerci a un preparatore specifico per ognuna delle quattro categorie internazionali. L’azienda TM Racing si concentrerà sui motori KZ sotto la responsabilità di Franco Drudi, Bruno Daldosso si occuperà dei KZ2, Macháč Motors assicurerà la preparazione degli OK e GFR Engines degli OK-Junior.

Ognuno di loro potrà quindi lavorare nelle migliori condizioni nel suo ambito di competenza. Infine la nostra squadra piloti è stata in gran parte rinnovata con piloti esperti come Felice Tiene, ma anche con nuove giovani reclute come vuole il regolamento attuale per i Junior. Tutte queste novità hanno fatto sì che la WSK Champions sia stata per noi un’eccellente gara di allenamento. Il bilancio che possiamo trarne è molto positivo. Francamente non mi aspettavo che fossimo già in grado di fare prestazioni di questo tipo. Anthony Famularo è stato in grado di fare il miglior giro in una manche di qualificazione della OK-Junior, Felice Tiene è stato il più veloce nella prefinale della KZ2, Rick Dreezen - pilota Birel ART del Team KSW - si è piazzato molto vicino al podio nella finale KZ2 e Rasmus Lindh ha concluso in terza posizione nella prefinale OK. In effetti la maggior parte dei nostri piloti ha avuto l’occasione di mettersi in mostra in questo week-end.

Questa gara era importante anche per costituire una base di lavoro per la stagione. Sappiamo cosa dobbiamo fare per migliorare e lo faremo a partire dalla prossima prova che si svolgerà sullo stesso circuito di Adria alla fine della settimana”.

Birel ART schiererà una formazione più importante dal 2 al 5 febbraio 2017 in occasione della prima prova della WSK Super Master Series con tre piloti in più, Marijn Kremers e Alexander Dahlberg nella KZ2 che gareggeranno con i colori Birel ART e Simon Ohlin nella OK per Ricciardo Kart. 






Questo Articolo proviene da Italian Kart
http://www.italiankart.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.italiankart.it/a15322-wsk-champions-cup-una-prima-competizione-molto-incoraggiante.html