Un 2017 all'insegna del cambiamento per Birel Art
Data: Sunday, 22 January @ 23:49:30 CET
Argomento: Birel ART




Grandi ambizioni per il Racing Team di Birel ART per la stagione 2017 grazie alle nuove motorizzazioni TM Racing, a una ristrutturazione dello staff tecnico, a un rinnovo dei piloti e agli sviluppi dei telai. Ronni Sala, Presidente di Birel ART: “Quest’anno abbiamo deciso d’intensificare il nostro impegno nella KZ, continuando comunque nelle nuove categorie OK e OK-Junior sulla scia della stagione 2016. L’anno scorso ci siamo impegnati molto nello sviluppo dei telai e le versioni 2017 presentano vari miglioramenti importanti che ci consentiranno di puntare a obiettivi sempre più ambiziosi.

Dopo due stagioni di fruttuosa collaborazione con IAME, i cui motori ci hanno dato molte soddisfazioni, abbiamo deciso di dotare il Racing Team di motori TM Racing per il 2017. Non è stato facile prendere questa decisione perché IAME è sempre stato un partner leale, ma è la nostra volontà di voler vincere nella KZ che ci ha spinto verso TM Racing.

La direzione tecnica dei due Racing Team, Birel ART e Ricciardo Kart, è ormai affidata al nostro fedele Rickard Kaell Franchini, affiancato da Francesco Binda Beschi.

Siamo molto contenti di aver ingaggiato un pilota così talentuoso ed esperto come Felice Tiene. Si tratta di uno dei più grandi interpreti della disciplina oltre che di un collaudatore straordinario. Riponiamo molte speranze in questa nuova collaborazione.

Come capofila del Team, Felice si dedicherà innanzitutto alla KZ, per poi cimentarsi anche nella OK, in particolare nel Campionato del mondo OK a PFI. Il suo feedback sulla qualità dei nostri telai 2017, dopo i primi test a Lonato, sono molto positivi.

Il giovane olandese Marijn Kremer affiancherà Tiene nella KZ dove il suo elevato potenziale dovrebbe rivelarsi velocemente, mentre lo svedese Alexander Dahlberg correrà nella KZ2. Per la categoria OK faremo affidamento da un lato sul brasiliano Caio Collet e lo statunitense BIREL ART 2017 - Comunicato n°2 Michael D’Orlando (Birel ART) e dall’altro sugli svedesi Rasmus Lindh e Simon Ohlin (Ricciardo Kart). Abbiamo scelto di puntare su quattro giovani piloti molto promettenti per difendere i colori di Birel ART nella OKJunior con l’italiano Pietro Delli Guanti, l’inglese Dexter Patterson e i due venezuelani Alessandro Famularo e Anthony Famularo. La nostra formazione non è ancora al completo perché rimangono da finalizzare alcuni contatti. Rick Dreezen, invece, percorrerà una strada diversa pilotando un Birel ART con motore Vortex nel team austriaco semi-ufficiale KSW ”.

Il programma 2017 di Birel ART Racing Team inizierà con la WSK Champions Cup per poi proseguire con la WSK Super Master Series e la Winter Cup. Le prove CIKFIA dei Campionati europei, dei Campionati del mondo e della Super Coppa Internazionale saranno uno degli obiettivi più importanti della stagione. Abbiamo in programma anche alcune gare DKM.

Birel ART userà i nuovi telai CRY30 S8-B e CRY32 S8-B nella KZ/KZ2 e i modelli RY29 S8-B e RY30 S8-B nella OK/OK-Junior, mentre il nuovo DR01-B sarà usato dal team Ricciardo Kart.

I motori TM Racing KZ saranno preparati direttamente dall’azienda sotto la responsabilità di Franco Drudi. I motori KZ2 saranno affidati a Bruno Daldosso, Macháč Motors assicurerà la preparazione degli OK e GFR Engines degli OK-Junior. 






Questo Articolo proviene da Italian Kart
http://www.italiankart.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.italiankart.it/a15293-un-k2017-all-insegna-cambiamento-birel-art.html