Chi Siamo    151 visitatori on line
italian  international  german  facebook  twitter
OMP KART RACE ACCESSORI
Italiankart
Annunci


Inserisci annuncio
41
Annunci
kart
18
Annunci
motori
27
Annunci
telai
45
Annunci
varie
Ricerca annunci
     
Karting Community

Partecipa
23211
utenti
368
schede pilota
29754
discussioni
139
video
Karting Directory

Segnala
2182
operatori
523
piste
566
costruttori
590
rivenditori
Il kart in Italia
areografie caschi
kart helmets
STEM CROMO, LEADER NELLA CROMATURA A SPESSORE SU ALBERI MOTORE
fpk shop on line
Circuito Kart Viterbo
vendo quad atv usati
kart advertising
kart advertising
  Comunicati Stampa > BIREL 28-05-2014

Il Team Kayak Veneto Corse vince la maratona karting di Lignano Sabbiadoro piazzandosi davanti al Team Lindinger, vincitore dell'ultima edizione
Il circuito di Lignano Sabbiadoro ha ospitato la 16 edizione della 24 Ore Karting d'Italia, il pi prestigioso evento di Endurance Nazionale organizzato dal Gruppo Birel, con formula ALL INCLUSIVE per la gestione tecnica, la fornitura e lassistenza dei mezzi. Circa 150 piloti, suddivisi in 20 equipaggi, si sono sfidati per il Trofeo "assoluto", 10 dei quali hanno concorso per la classifica "Kart Pro" e i rimanenti 10 alla classifica "Kart Gentlemen". Molto apprezzate sono state le novit: dalla partnership con Briggs&Stratton per i motori 420cc da 14 cavalli, che hanno permesso di abbassare di circa due secondi il tempo sul giro, al doppio treno completo di pneumatici, che ha consentito di tenere un alto ritmo di gara per tutta la durata della manifestazione; infine, le soste tecniche di 5 minuti ogni 6 ore, che hanno garantito lo svolgimento della gara senza alcun problema di natura tecnica, permettendo a tutti gli equipaggi di tagliare il traguardo. L' organizzazione dell'evento stata davvero magistrale, merito di tutto lo staff coinvolto, ed in particolare, del prezioso contributo della squadra dei meccanici Birel, che ha dimostrato tutta la propria esperienza e competenza in pista, garantendo uno svolgimento di gara senza nessun intoppo, regalando a team e piloti un contesto da grande evento. Il pi bello che si ricordi negli ultimi anni.

Inoltre, per questa edizione, tutte le squadre avevano a disposizione una doppia linea di monitor: sul primo era possibile seguire la classifica di gara e sul secondo potevano verificare tutto quello che riguardava i turni di guida, i passaggi in corsia box, la permanenza in assistenza. In questo modo i team manager hanno avuto in mano, per la prima volta nella storia della 24 ore, tutti gli strumenti e i dati possibili ed immaginabili per gestire al meglio la propria strategia di gara. Chi stato bravo a sfruttare queste informazioni, ha sicuramente avuto unarma in pi per lottare contro gli avversari.

La gara, gi dalle qualifiche del mattino di sabato, stata da subito competitiva con tutti gli equipaggi con tempi compresi in meno di un secondo. Il miglior tempo rilevato stato quello del team LHASA in 1:00.043, seguito da MOKART COMO RACING a 0.022, LINDINGER a 0.127, VOLMAR RACING a 0.142, DRZ MOTORSPORT a 0.201, PISTA SIENA a 0.310, MIOUT KART RACING a 0.315, VILLORBA a 0.357, BIKARTING a 0.368, STEMAR a 0.433, SEM COM BARRE a 0.450, KAYAK VENETO CORSE a 0.460, EXTREME RT FPASSION a 0.520, MOKART OFFICIAL TEAM a 0.526, MOKART COMO a 0.670, CKC a 0.678, LA CERRINA a 0.687, SOUTH MILANO a 0.838, GUAINA RACING a 0.865 e PAGGTECH a 0.908. 

Alle 14:00 con partenza tipo Le Mans prende il via la 24 ore Karting d'Italia con tutte le squadre impegnate sul tracciato di Lignano.

La lotta tra i primi stata abbastanza serrata fino alle ultime fasi di gara (KAYAK Veneto Corse, LINDINGER, MOKART COMO RACING, MIOUT KART RACING, SEM COM BARRE, VOLMAR RACING). La vera battaglia, fino alla bandiera a scacchi, stata tra il quarto e il quinto che, alla fine, sono stati separati da poco distacco a pari giri, con 15 secondi di svantaggio. 
LINDINGER ha un po pagato alcune scelte tecniche nei confronti di KAYAK; infatti, dopo esser stati in testa per una buona parte della gara, hanno dovuto cedere il passo alla squadra veneta.
MOKART COMO RACING arrivata molto vicina al secondo posto con un distacco di poco meno di un giro e MIOUT KART RACING sempre stata tra il terzo e il quarto posto.
Alla fine delle 24 ore, non contato tanto essere stati i pi veloci, quanto aver mantenuto una costanza nelle prestazioni. La vittoria, in realt, commettere meno errori degli altri per raggiungere il risultato alla fine della gara.

Per la classifica Gentlemen, invece, il vincitore stato il team VILLORBA che si imposto sul team PISTA di SIENA e MOKART COMO. Sono stati tutti racchiusi in meno di tre giri fino alla fine ed hanno combattuto senza esclusioni di colpi. 

In questa edizione tutti i team hanno portato a termine la gara, non ci sono stati ritiri, come accaduto in altre edizioni della 24 ore, e tutti i piloti sono stati contenti e soddisfatti di arrivare al traguardo.

La premiazione stata molto emozionante. Tutte le squadre hanno avuto il loro trofeo ed i loro premi, grazie alla partecipazione di alcuni sponsor importanti tra cui MOMODESIGN, che ha fornito alla squadra vincitrice un orologio cronografo della loro collezione (modello Jet Black) personalizzato con lincisione "24hr winner" e che ha ricordato la premiazione della 24 ore di DAYTONA, dove i piloti vengono premiati con il famoso orologio DAYTONA alla fine della competizione. 
La presenza del marchio MOMODESIGN sul podio stata molto emozionante; ha trasmesso la sensazione che la persona, cui stato intitolato il Trofeo, Gianpiero Moretti, guardasse dallalto e vedesse con piacere che un prodotto con il nome dellazienda da lui fondata, fosse destinato a premiare i piloti di una gara di 24 ore. Esattamente quanto lui aveva cercato di fare per tutta la vita per vincere lorologio DAYTONA alla fine della 24ore della Florida. Naturalmente per i piloti della 24 ore Birel questa forte valenza simbolica stata coinvolgente e lorologio gli ricorder per sempre la vittoria di questa competizione.

Un altro premio molto ambito stato messo in palio dalla  Briggs&Stratton: un motore World Formula da 200cc pensato per le corse a livello amatoriale, un bel prodotto che d grandi soddisfazioni, vinto dal pilota che ha realizzato il BEST LAP Damiano Marchesan del Team KAYAK. La pole position lha effettuata Laura Tizzoni del team LHASA che ha vinto una sessione di guida con una delle monoposto della scuderia Predator's. Midland, invece, ha messo in palio una videocamera HD della linea Sport Action per il vincitore delle classifiche PRO e Gentlemen. 

Galleria immagini:

















dot box

commenti


"Il Team Kayak Veneto Corse vince la maratona karting di Lignano Sabbiadoro piazzandosi davanti al Team Lindinger, vincitore dell'ultima edizione" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
I commenti saranno soggetti a valutazione da parte dello Staff di Italiankart, solo se approvati saranno pubblicati

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
dot box

Links Correlati

· Inoltre BIREL


Articolo più letto relativo a BIREL:
G.M. RACING TEAM rivenditore ufficiale Birel/Pavesi

dot box

Argomenti Correlati

· Italia
· Friuli
· Kart Facebook Twitter
· Kart Renting


dot box

Opzioni


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico

dot box

Karting Community

Username
Password

Iscriviti . Password persa . Forum
dot box

Nel forum del kart si parla di...


Tutte le Discussioni
dot box

Kartbook

dot box

Il Mercatino del Kart

Telaio completo
Vendo Telai Kart
Telaio completo
450.00
Regione Puglia

APPLE IPHONE 7 32GB PER 350 EUR
Varie Kart
APPLE IPHONE 7 32GB PER 350 EUR
350.00
Regione Lazio

Pistone IAME Reedster
Varie Kart
Pistone IAME Reedster
75.00
Regione Toscana

Rss Mercatino KartInserisci Annuncio . Tutti gli Annunci
dot box

Sfondi Desktop

dot box

Foto utenti

6
5
4
4
3
2
1
image.
Presentazione campionato KartGP2015 Vignate

Inserisci Foto . Tutte le Foto
dot box

KARTPEDIA

Viti antistallonamento
Sono delle viti applicate ai cerchi di moderna concezione che servono a migliorare la tenuta della spalla dello pneumatico e principalmente ad evitare che in casi particolari (bassa pressione di gonfiaggio e grande grip dell'asfalto) la deformazione dello penumatico possa portare lo stesso ad uscire dal cerchio (fenomeno detto stallonamento). ...

Enciclopedia
International Karting Portal
Viti Racing Kart Team e Negozio on line
Aerostyle Aerografie Caschi
Karting Club Cesano
abbigliamento kart alpinestars
c
Go-karTv
Sigeo
PrimaPaint Vernici
testa racing kart
vendo kart usati
kart maps
vendo quad atv usati
© 2002 - Tutti i diritti riservati - Italiankart - TESTARACING S.R.L. - P.Iva 10337431000 - Termini e Condizioni d'Uso

Generazione pagina: 0.213 Secondi